Open/Close Menu Rieducazione Funzionale

La Pallavolo è uno degli sport più popolari al mondo tra gli uomini e le donne e non conosce limiti di età. Trattasi di uno sport di natura intermittente, con intervento alternato ed in misura diversa dei meccanismi aerobici ed anaerobici. L’atleta compie movimenti esplosivi, ad alta velocità, a intensità massimale o sub-massimale, sia nel…

Esercizio molto intenso, utile nelle ultime fasi del recupero, più specificatamente nella fase di riatletizzazione. L’obiettivo è ricercare gestualità sport-specifiche, cercando di simulare il gesto tecnico. Vengono utilizzati strumenti come tavoletta propriocettiva, tappeto elastico e Bosu per stimolare la propriocezione, il rinforzo e il reclutamento del Core. Le superfici instabili su cui viene appoggiato l’arto…

Esercizio utilizzato anche nel fitness per il rinforzo dei muscoli abduttori, o più generalmente per “l’esterno coscia”. E’ molto utile anche per il recupero, in quanto rinforza in particolare il muscolo medio gluteo, il quale contribuisce al mantenimento di una corretta stazione eretta. Il movimento viene eseguito mantenendo la gamba tesa ed il piede a…

Sdraiarsi supini, ruotando leggermente dalla parte della gamba che deve lavorare. L’altra gamba rimane flessa, appoggiata al pavimento. Il movimento si esegue alzando la gamba tesa all‘incirca per 30°, piede extra ruotato e mantenuto a martello. Nella fase di ritorno non appoggiare il piede a terra, ma rimanere in sospensione. Inizialmente l’esercizio può essere svolto…

Esercizio specifico di rinforzo del muscolo Romboide. Sedersi, cercando di mantenere la schiena diritta, partenza a gomito flesso a 90°, eseguire un movimento di rotazione esterna mantenendo fisso l’angolo di 90° del gomito. E’ possibile ottenere una maggiore stimolazione del muscolo, utilizzando una resistenza elastica. Insieme ai tre fasci del muscolo Trapezio e al Gran…

Esercizio specifico di rinforzo per il muscolo Quadricipite ed in particolare il vasto mediale, questo è possibile grazie alla presenza del cuscino che costringe la gamba a lavorare solo su alcuni gradi di flessione, 30 circa. Può essere eseguito con un peso legato alla caviglia. E’importante stendere il ginocchio mantenendo il piede a martello e…

Passare un elastico intorno alla caviglia e intorno ad un punto fisso ( ad esempio parete o gamba di un tavolo). Posizionarsi di fianco al punto fisso con le braccia in appoggio per non sbilanciare il tronco. Cercare di abdurre la gamba, cioè aprire verso l’esterno, mantenendo il piede a martello e la gamba tesa….

Per questo esercizio è necessaria la presenza di una spalliera o comunque della possibilità di legare l’elastico a circa un metro di altezza. Fissare l’altra estremità alla caviglia ed eseguire dei movimenti verso il basso mantenendo la gamba tesa ed il piede a martello. Movimento molto stimolante per i muscoli flessori di ginocchio ed in…

Trattasi di un movimento molto particolare, per eseguirlo è necessario legare un elastico appena sopra il ginocchio e a un’altra estremità. Cercando di mantenenre tutta la pianta del piede appoggiata, flettere e stendere il ginocchio per circa 30°, portando l’elastico in tensione quando la gamba è completamente stesa. Esercizio di attivazione muscolare dei flessori ed…

Sdraiarsi su un tappeto o sedersi su una superficie rigida, posizionare una pallina di spugna oppure un cuscino sotto al ginocchio. L’esercizio consiste semplicemente nello schiacciare la pallina e mantenere la pressione per circa 30”. L’unico accorgimento è quello di non sollevare il tallone da terra e mantenere il piede a martello. Trattasi di una…

Page 1 of 51 2 3 5

© 2017 Edoardo Cremonini | Via Bezzecca 4, Bologna | P.iva: 03034001200 | edo.cremonini@gmail.com

realizzato da beltenis.it